Mediare l'HIV: come i linguaggi mediano la distanza e vicinanza del virus alla vita individuale