La nota commenta la sentenza con cui le Sezioni unite precisano i poteri di cognizione e decisione del giudice d’appello, escludendo l’applicazione delle sanzioni sostitutive ex officio qualora la relativa questione non sia stata devoluta con l’atto di appello al giudice di secondo grado, e prospetta una diversa soluzione interpretativa ritenuta preferibile, in considerazione della generale tendenza dell’ordinamento a ridurre l’utilizzo e l’esecuzione delle pene detentive

Corvi, P., I poteri del giudice di appello in materia di sostituzione delle pene detentive brevi, <<PROCESSO PENALE E GIUSTIZIA>>, 2017; (5): 822-828 [http://hdl.handle.net/10807/113510]

I poteri del giudice di appello in materia di sostituzione delle pene detentive brevi

Corvi, Paola
2017

Abstract

La nota commenta la sentenza con cui le Sezioni unite precisano i poteri di cognizione e decisione del giudice d’appello, escludendo l’applicazione delle sanzioni sostitutive ex officio qualora la relativa questione non sia stata devoluta con l’atto di appello al giudice di secondo grado, e prospetta una diversa soluzione interpretativa ritenuta preferibile, in considerazione della generale tendenza dell’ordinamento a ridurre l’utilizzo e l’esecuzione delle pene detentive
Italiano
Corvi, P., I poteri del giudice di appello in materia di sostituzione delle pene detentive brevi, <<PROCESSO PENALE E GIUSTIZIA>>, 2017; (5): 822-828 [http://hdl.handle.net/10807/113510]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/113510
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact