Dal paese catodico a Egolandia: una riflessione su media e crisi culturale