Il contributo mostra come, nel periodo preso in considerazione, al centro dell’interesse dei produttori di giocattoli fosse ormai posta la figura del fanciullo, tanto che venivano consultati anche psicologi e teologi per la realizzazione dei giochi. Tuttavia, per quanto concerne le bambine, si restò a lungo incerti fra tradizione e modernità, fra istanze innovative e paura di mettere in discussione ruoli che si tramandavano da tempo immemore. Tale indagine storico-educativa sulle pubblicità dei giocattoli presenti nelle riviste per l'infanzia permette, allora, di portare all’attenzione l’importante ruolo da esse svolto nella costruzione dell’immaginario infantile femminile e nella cristallizzazione o meno degli stereotipi di genere.

Debe', A., Mattioni, I., Le pubblicità dei giocattoli per bambine come fonti di indagine storico educativa. Uno studio dal dopoguerra alla metà degli anni Ottanta del XX secolo, Abstract de <<XIX Coloquio Historia de la Educación. Imágenes, discursos y textos en Historia de la Educación. Retos metodológicos actuals>>, (El Escorial (Madrid), 19-22 September 2017 ), Fundación General Universidad de Alcalá, Madrid 2017: 92-94 [http://hdl.handle.net/10807/105385]

Le pubblicità dei giocattoli per bambine come fonti di indagine storico educativa. Uno studio dal dopoguerra alla metà degli anni Ottanta del XX secolo

Debe', Anna;Mattioni, Ilaria
2017

Abstract

Il contributo mostra come, nel periodo preso in considerazione, al centro dell’interesse dei produttori di giocattoli fosse ormai posta la figura del fanciullo, tanto che venivano consultati anche psicologi e teologi per la realizzazione dei giochi. Tuttavia, per quanto concerne le bambine, si restò a lungo incerti fra tradizione e modernità, fra istanze innovative e paura di mettere in discussione ruoli che si tramandavano da tempo immemore. Tale indagine storico-educativa sulle pubblicità dei giocattoli presenti nelle riviste per l'infanzia permette, allora, di portare all’attenzione l’importante ruolo da esse svolto nella costruzione dell’immaginario infantile femminile e nella cristallizzazione o meno degli stereotipi di genere.
Italiano
XIX Coloquio Historia de la Educación. Imágenes, discursos y textos en Historia de la Educación. Retos metodológicos actuals. Libro de resúmenes
XIX Coloquio Historia de la Educación. Imágenes, discursos y textos en Historia de la Educación. Retos metodológicos actuals
El Escorial (Madrid)
19-set-2017
22-set-2017
978-84-88754-74-5
Fundación General Universidad de Alcalá
Debe', A., Mattioni, I., Le pubblicità dei giocattoli per bambine come fonti di indagine storico educativa. Uno studio dal dopoguerra alla metà degli anni Ottanta del XX secolo, Abstract de <<XIX Coloquio Historia de la Educación. Imágenes, discursos y textos en Historia de la Educación. Retos metodológicos actuals>>, (El Escorial (Madrid), 19-22 September 2017 ), Fundación General Universidad de Alcalá, Madrid 2017: 92-94 [http://hdl.handle.net/10807/105385]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/105385
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact