Aim of this paper is to show how, why and to what extent qualitative methods are useful/adequate to study social relations in a relational perspective. Reflexivity is largely practiced in qualitative research, where it is used to legitimate and validate research procedures. The growing importance of reflexivity in relational studies and qualitative research are fundamental features to analyse in postmodern societies. The paper looks at the ontological, epistemological and methodological aspects of this crossing between theory and methods and sees how the two interact and intersect from a general point of view and that of an applied research. Qualitative methods offers an added value to relational sociology especially in looking at cultural and symbolic aspects of relations, research project reflexive process and comprehension of social contexts.

Scopo del presente contributo è di mostrare come, perché e in che misura i metodi qualitativi sono utili e adeguati allo studio delle relazioni sociali nella prospettiva della sociologia relazionale. La crescente importanza della riflessività negli studi relazionali e nella ricerca qualitativa è un elemento cruciale da prendere in considerazione nelle società post moderne. Questo contributo guarda agli aspetti ontologici, epistemologici e metodologici di questo intreccio tra teoria e metodi, e cerca di mettere in luce come i due interagiscano e diano luogo a intersezioni sia dal punto di vista della riflessione sia facendo riferimento a un caso emblematico di ricerca sul campo. I metodi qualitativi danno un valore aggiunto alla sociologia relazionale, in particolare per quanto riguarda l’analisi degli aspetti culturali e simbolici, i processi riflessivi in atto nella ricerca e la comprensione dei contesti sociali.

Crespi, I., Meda, S. G., Metodi qualitativi e sociologia relazionale: dimensioni culturali e riflessività nello studio delle relazioni sociali, <<SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI>>, 2017; (1): 33-59. [doi:10.3280/SP2017-001003] [http://hdl.handle.net/10807/104182]

Metodi qualitativi e sociologia relazionale: dimensioni culturali e riflessività nello studio delle relazioni sociali

Crespi, Isabella
Primo
;
Meda, Stefania Giada
Ultimo
2017

Abstract

Scopo del presente contributo è di mostrare come, perché e in che misura i metodi qualitativi sono utili e adeguati allo studio delle relazioni sociali nella prospettiva della sociologia relazionale. La crescente importanza della riflessività negli studi relazionali e nella ricerca qualitativa è un elemento cruciale da prendere in considerazione nelle società post moderne. Questo contributo guarda agli aspetti ontologici, epistemologici e metodologici di questo intreccio tra teoria e metodi, e cerca di mettere in luce come i due interagiscano e diano luogo a intersezioni sia dal punto di vista della riflessione sia facendo riferimento a un caso emblematico di ricerca sul campo. I metodi qualitativi danno un valore aggiunto alla sociologia relazionale, in particolare per quanto riguarda l’analisi degli aspetti culturali e simbolici, i processi riflessivi in atto nella ricerca e la comprensione dei contesti sociali.
Italiano
Crespi, I., Meda, S. G., Metodi qualitativi e sociologia relazionale: dimensioni culturali e riflessività nello studio delle relazioni sociali, <<SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI>>, 2017; (1): 33-59. [doi:10.3280/SP2017-001003] [http://hdl.handle.net/10807/104182]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/104182
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact