Dalla "scienza come democrazia" alle "societa' democratiche della conoscenza"