La nota affronta il tema della responsabilità della ginecologa che non impedisca l'aborto del feto con colpa lieve consistente in negligenza, imprudenza o imperizia, nonché agendo in violazione delle linee guida che regolano l'attività medico-chirurgica.

Lamanuzzi, M., Aborto del feto - Responsabilità medica - Colpa lieve - Negligenze, imprudenza, imperizia - Violazione delle linee guida (nota redazionale a Cass. pen., Sez. V, 13 febbraio 2014, n. 11804), <<RIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO>>, 2014; (3): 978-989 [http://hdl.handle.net/10807/102080]

Aborto del feto - Responsabilità medica - Colpa lieve - Negligenze, imprudenza, imperizia - Violazione delle linee guida (nota redazionale a Cass. pen., Sez. V, 13 febbraio 2014, n. 11804)

Lamanuzzi
Primo
2014

Abstract

La nota affronta il tema della responsabilità della ginecologa che non impedisca l'aborto del feto con colpa lieve consistente in negligenza, imprudenza o imperizia, nonché agendo in violazione delle linee guida che regolano l'attività medico-chirurgica.
Italiano
Lamanuzzi, M., Aborto del feto - Responsabilità medica - Colpa lieve - Negligenze, imprudenza, imperizia - Violazione delle linee guida (nota redazionale a Cass. pen., Sez. V, 13 febbraio 2014, n. 11804), <<RIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO>>, 2014; (3): 978-989 [http://hdl.handle.net/10807/102080]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/102080
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact