La nota esamina la sentenza Consiglio di Stato, sez. V, 3 marzo 2015, n. 1192, che esclude che possa configurarsi abuso del processo quando il ricorso in cassazione per motivi di giurisdizione promosso dall'originario ricorrente sia giustificato da un dubbio ragionevole.

Condorelli, M., Nota a Consiglio di Stato, sect. V, 3 marzo 2015, n. 1192, <<IL FORO ITALIANO>>, 2015; (III): 408-N/A [http://hdl.handle.net/10807/101443]

Nota a Consiglio di Stato, sect. V, 3 marzo 2015, n. 1192

Condorelli, Martina
Primo
2015

Abstract

La nota esamina la sentenza Consiglio di Stato, sez. V, 3 marzo 2015, n. 1192, che esclude che possa configurarsi abuso del processo quando il ricorso in cassazione per motivi di giurisdizione promosso dall'originario ricorrente sia giustificato da un dubbio ragionevole.
Italiano
Condorelli, M., Nota a Consiglio di Stato, sect. V, 3 marzo 2015, n. 1192, <>, 2015; (III): 408-N/A [http://hdl.handle.net/10807/101443]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/101443
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact