Fratture e ricomposizioni del sé. La normatività della libertà religiosa alla prova