Il saggio introduce alla corrispondeza epistolare intercorsa fra il cardinal Federico Borromeo, fondatore della Biblioteca Ambrosiana, e il letterato firoentino Giovan Battista Strozzi il Giovane. Le missive, un centinaio all'incirca, oltre ai più consueti temi di circostanza, toccano argomenti di natura linguistica - il toscano era referente federiciano per la grammatica volgare - e letteraria, in particolare riguardanti la teoria del poema eroico. Su questo soggetto proposero riflessioni sia il dotto cardinale, entro alcuni dei suoi scritti programmatici, sia il letterato fiorentino, vicino agli ambienti tassiani e autore di un interrotto poema sul tema della scoperta dell'America.

Ferro, R., «Se le lettere fussero alate come son le parole a detta di Omero». Giovan Battista Strozzi il Giovane e la cultura letteraria di Federico Borromeo, in Carminati, C., Procaccioli, P., Russo, E., Viola, C. (ed.), Archilet. Per uno studio delle corrispondenze letterarie di età moderna, Atti del seminario internazionale di Bergamo, 11-12 dicembre 2014, QuiEdit, Verona 2016: 373- 393 [http://hdl.handle.net/10807/97009]

«Se le lettere fussero alate come son le parole a detta di Omero». Giovan Battista Strozzi il Giovane e la cultura letteraria di Federico Borromeo

Ferro, Roberta
Primo
2016

Abstract

Il saggio introduce alla corrispondeza epistolare intercorsa fra il cardinal Federico Borromeo, fondatore della Biblioteca Ambrosiana, e il letterato firoentino Giovan Battista Strozzi il Giovane. Le missive, un centinaio all'incirca, oltre ai più consueti temi di circostanza, toccano argomenti di natura linguistica - il toscano era referente federiciano per la grammatica volgare - e letteraria, in particolare riguardanti la teoria del poema eroico. Su questo soggetto proposero riflessioni sia il dotto cardinale, entro alcuni dei suoi scritti programmatici, sia il letterato fiorentino, vicino agli ambienti tassiani e autore di un interrotto poema sul tema della scoperta dell'America.
Italiano
Archilet. Per uno studio delle corrispondenze letterarie di età moderna, Atti del seminario internazionale di Bergamo, 11-12 dicembre 2014
978-88-6464-370-0
QuiEdit
Ferro, R., «Se le lettere fussero alate come son le parole a detta di Omero». Giovan Battista Strozzi il Giovane e la cultura letteraria di Federico Borromeo, in Carminati, C., Procaccioli, P., Russo, E., Viola, C. (ed.), Archilet. Per uno studio delle corrispondenze letterarie di età moderna, Atti del seminario internazionale di Bergamo, 11-12 dicembre 2014, QuiEdit, Verona 2016: 373- 393 [http://hdl.handle.net/10807/97009]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/97009
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact