The contribution deals with the regulation of the Job on call contained in the so called Consolidation Act of employment contract types, the legislative decree n. 81/2015 (sect. 13-18). The author examines carefully the legal regulation of the Job on call, going back to its roots (the so called "part-time zero hours") and trying to solve the main interpretative problems that event the Jobs Act did not clarified. The essay concludes that this type of employment contract seems to have found a point of equilibrium, at least in the statutory law. By contrast, its practical use is very contested and even boycotted by the social partners, which mostly do not regulate it in collective agreements.

Il contributo esamina la disciplina del lavoro intermittente contenuta nel cd. testo unico delle tipologie contrattuali, d. lgs. n. 81/2015 (artt. 13-18). L'autore ne approfitta per ricostruire la vicenda del cd. lavoro a chiamata fin dalle origini più remote (il part-time cd. "a zero ore"), cercando di sciogliere i nodi interpretativi più rilevanti che nemmeno il restyling del cd. Jobs Act ha sciolto. Il saggio si chiude rilevando che la forma contrattuale sembra ormai aver trovato un punto di equilibrio, quanto meno a livello legislativo: nel suo uso pratico, invece, rimane assai contestata e addirittura boicottata dalle parti sociali, che per lo più non ne dettano alcuna regolazione nei contratti collettivi.

Corti, M., Il lavoro intermittente: un modello contrattuale finalmente assestato (artt. 13-18, d. lgs. n. 81/2015), in Magnani, M., Pandolfo, A., Varesi, P. A. (ed.), I contratti di lavoro. Commentario al d. lgs. 15 giugno 2015, n. 81, recante la disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell’art. 1, comma 7, della l. 10 dicembre 2014, n. 183, Giappichelli Editore, Torino 2016: <<COMMENTARI DI DIRITTO DEL LAVORO>>, 81- 108 [http://hdl.handle.net/10807/95587]

Il lavoro intermittente: un modello contrattuale finalmente assestato (artt. 13-18, d. lgs. n. 81/2015)

Corti, Matteo
2016

Abstract

Il contributo esamina la disciplina del lavoro intermittente contenuta nel cd. testo unico delle tipologie contrattuali, d. lgs. n. 81/2015 (artt. 13-18). L'autore ne approfitta per ricostruire la vicenda del cd. lavoro a chiamata fin dalle origini più remote (il part-time cd. "a zero ore"), cercando di sciogliere i nodi interpretativi più rilevanti che nemmeno il restyling del cd. Jobs Act ha sciolto. Il saggio si chiude rilevando che la forma contrattuale sembra ormai aver trovato un punto di equilibrio, quanto meno a livello legislativo: nel suo uso pratico, invece, rimane assai contestata e addirittura boicottata dalle parti sociali, che per lo più non ne dettano alcuna regolazione nei contratti collettivi.
Italiano
I contratti di lavoro. Commentario al d. lgs. 15 giugno 2015, n. 81, recante la disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell’art. 1, comma 7, della l. 10 dicembre 2014, n. 183
9788892103030
Giappichelli Editore
Corti, M., Il lavoro intermittente: un modello contrattuale finalmente assestato (artt. 13-18, d. lgs. n. 81/2015), in Magnani, M., Pandolfo, A., Varesi, P. A. (ed.), I contratti di lavoro. Commentario al d. lgs. 15 giugno 2015, n. 81, recante la disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell’art. 1, comma 7, della l. 10 dicembre 2014, n. 183, Giappichelli Editore, Torino 2016: <<COMMENTARI DI DIRITTO DEL LAVORO>>, 81- 108 [http://hdl.handle.net/10807/95587]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/95587
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact