Il Rapporto sul mercato del latte, curato dall’Osservatorio sul mercato dei pro-dotti zootecnici, che giunge alla sua ventiduesima edizione, si propone come strumento di conoscenza del comparto lattiero-caseario a supporto di coloro che, a diverso titolo – si tratti di istituzioni pubbliche, organizzazioni professionali, strutture associative, operatori d’impresa e studiosi – sono chiamati a contribuire al funzionamento di tale comparto. Lo sforzo principale è stato, quindi, quello di coniugare completezza, tempestività e rilevanza delle informazioni fornite e delle analisi effettuate, con la sintesi necessaria a farne uno strumento efficace. La pluriennale e qualificata tradizione che l’Osservatorio può vantare nell’ambito delle analisi di settore costituisce la garanzia di un marcato rigore scientifico associato a concretezza ed aderenza ai problemi di un comparto tra i più complessi ed articolati del settore agro-alimentare nazionale. L’impostazione dello studio prevede che esso non si limiti ad una semplice elencazione dei fatti di mercato; esso rappresenta, piuttosto, un’analisi dell’intera filiera produttiva, in grado di fornire delle chiavi di interpretazione che, a partire dal comportamento dei singoli operatori, considerano gli effetti dello scenario internazionale e delle politiche comunitarie di settore, arricchito in questa edizione da un approfondimento monografico sugli strumenti contrattuali di determinazione del prezzo del latte, passaggio chiave del funzionamento del “sistema latte” nazionale.

Pieri, R. (ed.), Il mercato del latte. Rapporto 2016, Franco Angeli, Milano 2016: 414 [http://hdl.handle.net/10807/95235]

Il mercato del latte. Rapporto 2016

Pieri, Renato
Primo
2016

Abstract

Il Rapporto sul mercato del latte, curato dall’Osservatorio sul mercato dei pro-dotti zootecnici, che giunge alla sua ventiduesima edizione, si propone come strumento di conoscenza del comparto lattiero-caseario a supporto di coloro che, a diverso titolo – si tratti di istituzioni pubbliche, organizzazioni professionali, strutture associative, operatori d’impresa e studiosi – sono chiamati a contribuire al funzionamento di tale comparto. Lo sforzo principale è stato, quindi, quello di coniugare completezza, tempestività e rilevanza delle informazioni fornite e delle analisi effettuate, con la sintesi necessaria a farne uno strumento efficace. La pluriennale e qualificata tradizione che l’Osservatorio può vantare nell’ambito delle analisi di settore costituisce la garanzia di un marcato rigore scientifico associato a concretezza ed aderenza ai problemi di un comparto tra i più complessi ed articolati del settore agro-alimentare nazionale. L’impostazione dello studio prevede che esso non si limiti ad una semplice elencazione dei fatti di mercato; esso rappresenta, piuttosto, un’analisi dell’intera filiera produttiva, in grado di fornire delle chiavi di interpretazione che, a partire dal comportamento dei singoli operatori, considerano gli effetti dello scenario internazionale e delle politiche comunitarie di settore, arricchito in questa edizione da un approfondimento monografico sugli strumenti contrattuali di determinazione del prezzo del latte, passaggio chiave del funzionamento del “sistema latte” nazionale.
Italiano
9788891751560
Franco Angeli
Pieri, R. (ed.), Il mercato del latte. Rapporto 2016, Franco Angeli, Milano 2016: 414 [http://hdl.handle.net/10807/95235]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/95235
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact