Dada tra rivolta, arte e filosofia