Due "corone fiorentine": Dante e Petrarca tra le carte del Memoriale