L'uomo non vive in un mero ambiente, non occupa un puro spazio e non si installa semplicemente in un sito, ma sempre "abita": l'uomo esiste solo in quanto abita un luogo. Attraverso lo studio di cosa significa "abitare" e di come può essere definito "luogo", si giunge, in ultima analisi, alla grande questione della posizione del soggetto (quella che il soggetto si sforza di assumere, ma anche quella che in verità "finisce" per assumere".

Petrosino, S., Sul senso filosofico dell'abitare, in Danani, C. (ed.), I luoghi e gli altri. La cura dell'abitare, Aracne editrice, Ariccia 2016: 147- 160 [http://hdl.handle.net/10807/93424]

Sul senso filosofico dell'abitare

Petrosino, Silvano
Primo
2016

Abstract

L'uomo non vive in un mero ambiente, non occupa un puro spazio e non si installa semplicemente in un sito, ma sempre "abita": l'uomo esiste solo in quanto abita un luogo. Attraverso lo studio di cosa significa "abitare" e di come può essere definito "luogo", si giunge, in ultima analisi, alla grande questione della posizione del soggetto (quella che il soggetto si sforza di assumere, ma anche quella che in verità "finisce" per assumere".
Italiano
I luoghi e gli altri. La cura dell'abitare
9788854895188
Aracne editrice
Petrosino, S., Sul senso filosofico dell'abitare, in Danani, C. (ed.), I luoghi e gli altri. La cura dell'abitare, Aracne editrice, Ariccia 2016: 147- 160 [http://hdl.handle.net/10807/93424]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/93424
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact