Un poeta alla corte dei papi. Bonaiuto da Casentino e Bonifacio VIII