Già attivo nell’ascolto telefonico per adolescenti, Telefono Giovane, un servizio mantovano gestito da volontari, estende la sua attività ai media telematici (forum e chat), aprendosi ad un’utenza nazionale. L’avventurarsi in un terreno pressoché inesplorato induce la necessità di chiarire alcuni punti nodali. Quali le richieste espresse dai giovani? Quali le strategie operative che realizzano un’effettiva promozione del benessere psico-sociale? «Il medium è il messaggio» ricorda McLuhan. Attraverso una metodologia non intrusiva e quanti-qualitativa, la ricerca pone in luce come allestire un servizio di ascolto su forum o chat dia luogo ad un contesto relazionale con profili di bisogno specifici, cui rispondere sulla base di approcci altrettanto mirati. L’intreccio di tali percorsi analitici apre almeno due prospettive di spendibilità. Da un lato, offre l’input informativo per raffigurare la condizione giovanile da un osservatorio non certamente rappresentativo, eppure privilegiato, quello delle richieste di ascolto che, canalizzate su un mezzo anonimo, difficilmente sono colte da altri interlocutori nella vita quotidiana. Dall’altro, traccia ipotesi di intervento e valutazione in un ambito, quale la promozione e il supporto comunicativo online, destinato a conoscere inediti sviluppi nell’immediato futuro.

Galesi, D., Gatti, F. M., De Luca, P., L ascolto digitale. Nuovi media e interventi promozionali per i giovani, Franco Angeli, Milano 2007:<<Salute e società>>, 336 [http://hdl.handle.net/10807/8921]

L ascolto digitale. Nuovi media e interventi promozionali per i giovani

Gatti, Fabiana Maria;De Luca, Paola
2007

Abstract

Già attivo nell’ascolto telefonico per adolescenti, Telefono Giovane, un servizio mantovano gestito da volontari, estende la sua attività ai media telematici (forum e chat), aprendosi ad un’utenza nazionale. L’avventurarsi in un terreno pressoché inesplorato induce la necessità di chiarire alcuni punti nodali. Quali le richieste espresse dai giovani? Quali le strategie operative che realizzano un’effettiva promozione del benessere psico-sociale? «Il medium è il messaggio» ricorda McLuhan. Attraverso una metodologia non intrusiva e quanti-qualitativa, la ricerca pone in luce come allestire un servizio di ascolto su forum o chat dia luogo ad un contesto relazionale con profili di bisogno specifici, cui rispondere sulla base di approcci altrettanto mirati. L’intreccio di tali percorsi analitici apre almeno due prospettive di spendibilità. Da un lato, offre l’input informativo per raffigurare la condizione giovanile da un osservatorio non certamente rappresentativo, eppure privilegiato, quello delle richieste di ascolto che, canalizzate su un mezzo anonimo, difficilmente sono colte da altri interlocutori nella vita quotidiana. Dall’altro, traccia ipotesi di intervento e valutazione in un ambito, quale la promozione e il supporto comunicativo online, destinato a conoscere inediti sviluppi nell’immediato futuro.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Galesi, D., Gatti, F. M., De Luca, P., L ascolto digitale. Nuovi media e interventi promozionali per i giovani, Franco Angeli, Milano 2007:<<Salute e società>>, 336 [http://hdl.handle.net/10807/8921]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/8921
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact