Dopo l'epoca l’utopia dell’imprenditore illuminato alla Olivetti e il periodo in cui ha prevalso la logica dell’azienda ‘socialmente responsabile’, ora si affaccia la terza fase del welfare aziendale in Italia, quella del ‘valore condiviso’: servizi e benefit come leva della produttività, strumento di attrazione e valorizzazione dei talenti, argomento di punta nelle nuove relazioni industriali, spazio di integrazione con il welfare pubblico, elemento strategico per fornire servizi utilizzabili anche fuori dai consueti recinti delle grandi aziende e per aprire nuovi mercati sociali sul territorio. Nel quadro di questa significativa evoluzione, molte sono le domande ‘aperte’: come fare a ‘leggere’ i bisogni dei lavoratori? È meglio fare da sé o mettersi in rete con altre imprese? Chi sono gli attori che popolano questo nuovo scenario? Quale ruolo possono giocare i sindacati? Facendo leva su percorsi di analisi sviluppati attraverso una serie di ricerche sul campo, il volume illustra i punti di forza e gli elementi di criticità delle molte esperienze sviluppatesi negli ultimi anni in Italia, per provare a orientarsi in un settore che si sta oggi trasformando in un vero e proprio mercato.

Pesenti, L., Il welfare in azienda. Imprese smart e benessere dei lavoratori, Vita e Pensiero, MILANO -- ITA 2016: 120 [http://hdl.handle.net/10807/88498]

Il welfare in azienda. Imprese smart e benessere dei lavoratori

Pesenti, Luca
2016

Abstract

Dopo l'epoca l’utopia dell’imprenditore illuminato alla Olivetti e il periodo in cui ha prevalso la logica dell’azienda ‘socialmente responsabile’, ora si affaccia la terza fase del welfare aziendale in Italia, quella del ‘valore condiviso’: servizi e benefit come leva della produttività, strumento di attrazione e valorizzazione dei talenti, argomento di punta nelle nuove relazioni industriali, spazio di integrazione con il welfare pubblico, elemento strategico per fornire servizi utilizzabili anche fuori dai consueti recinti delle grandi aziende e per aprire nuovi mercati sociali sul territorio. Nel quadro di questa significativa evoluzione, molte sono le domande ‘aperte’: come fare a ‘leggere’ i bisogni dei lavoratori? È meglio fare da sé o mettersi in rete con altre imprese? Chi sono gli attori che popolano questo nuovo scenario? Quale ruolo possono giocare i sindacati? Facendo leva su percorsi di analisi sviluppati attraverso una serie di ricerche sul campo, il volume illustra i punti di forza e gli elementi di criticità delle molte esperienze sviluppatesi negli ultimi anni in Italia, per provare a orientarsi in un settore che si sta oggi trasformando in un vero e proprio mercato.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Vita e Pensiero
Pesenti, L., Il welfare in azienda. Imprese smart e benessere dei lavoratori, Vita e Pensiero, MILANO -- ITA 2016: 120 [http://hdl.handle.net/10807/88498]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/88498
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact