Immigration is structurally changing Europe, its demographic composition, its economy, its same identity: it is not possible to think at Europe without considering this issue. Through an accurate selection of the theories and researches produced by the social sciences, this hand-book helps the understanding human mobility in the contemporary era, focusing the attention on the main issues Europe is facing.

In ragione delle sue straordinarie dimensioni e della vastità delle sue implicazioni, l’immigrazione sta modificando strutturalmente il continente europeo, la sua composizione demografica, la sua economia, le sue istituzioni, la sua stessa identità, al punto che sarebbe impossibile pensare all’Europa di oggi e di domani senza fare i conti con questo fenomeno. Attraverso un’accurata selezione dei concetti, teorie e ricerche prodotti dalle scienze sociali, il volume presenta un ricco repertorio di analisi per comprendere il fenomeno della mobilità umana contemporanea e i temi e i problemi della convivenza interetnica, soffermandosi in particolare sulle sfide che oggi interpellano l’Europa: dalla complessa gestione delle migrazioni per ragioni umanitarie alle questioni politiche e identitarie sollevate dall’insediamento permanente di famiglie, comunità immigrate e minoranze religiose; dal problema dello svantaggio strutturale di cui spesso sono vittime i soggetti con un background migratorio alle nuove prospettive di valorizzazione della “diversità” per lo sviluppo dell’Europa. Il volume ha innanzitutto una finalità didattica e mira a offrire agli studenti dei corsi universitari e post-universitari uno strumento in grado di coniugare l’esigenza d’introdurre i principali concetti e teorie della sociologia delle migrazioni e delle relazioni interetniche con l’approfondimento dei temi oggi più dibattuti nello scenario europeo. La chiarezza espositiva e lo stile narrativo lo rendono però un testo di potenziale interesse per un pubblico più vasto e, in particolare, per tutti coloro – insegnanti, formatori, operatori sociali, professionisti della comunicazione, responsabili di organizzazioni della società civile, manager d’azienda, ecc. – che sono a vario titolo coinvolti nella gestione dei processi d’integrazione.

Zanfrini, L., Introduzione alla sociologia delle migrazioni, Laterza, Roma-Bari 2016: VIII + 274 [http://hdl.handle.net/10807/86321]

Introduzione alla sociologia delle migrazioni

Zanfrini, Laura
2016

Abstract

In ragione delle sue straordinarie dimensioni e della vastità delle sue implicazioni, l’immigrazione sta modificando strutturalmente il continente europeo, la sua composizione demografica, la sua economia, le sue istituzioni, la sua stessa identità, al punto che sarebbe impossibile pensare all’Europa di oggi e di domani senza fare i conti con questo fenomeno. Attraverso un’accurata selezione dei concetti, teorie e ricerche prodotti dalle scienze sociali, il volume presenta un ricco repertorio di analisi per comprendere il fenomeno della mobilità umana contemporanea e i temi e i problemi della convivenza interetnica, soffermandosi in particolare sulle sfide che oggi interpellano l’Europa: dalla complessa gestione delle migrazioni per ragioni umanitarie alle questioni politiche e identitarie sollevate dall’insediamento permanente di famiglie, comunità immigrate e minoranze religiose; dal problema dello svantaggio strutturale di cui spesso sono vittime i soggetti con un background migratorio alle nuove prospettive di valorizzazione della “diversità” per lo sviluppo dell’Europa. Il volume ha innanzitutto una finalità didattica e mira a offrire agli studenti dei corsi universitari e post-universitari uno strumento in grado di coniugare l’esigenza d’introdurre i principali concetti e teorie della sociologia delle migrazioni e delle relazioni interetniche con l’approfondimento dei temi oggi più dibattuti nello scenario europeo. La chiarezza espositiva e lo stile narrativo lo rendono però un testo di potenziale interesse per un pubblico più vasto e, in particolare, per tutti coloro – insegnanti, formatori, operatori sociali, professionisti della comunicazione, responsabili di organizzazioni della società civile, manager d’azienda, ecc. – che sono a vario titolo coinvolti nella gestione dei processi d’integrazione.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Laterza
Zanfrini, L., Introduzione alla sociologia delle migrazioni, Laterza, Roma-Bari 2016: VIII + 274 [http://hdl.handle.net/10807/86321]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/86321
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact