Con l'ordine di protezione europea viene ampliata la tutela della vittima, riconoscendole il diritto a vedere estesa al di fuori dei confini nazionali la tutela cautelare. Presupposta la precedente adozione di una misura di protezione che imponga alla “persona che determina il rischio” divieti o restrizioni all’interno del territorio statuale, la vittima che intenda spostarsi in un altro Paese europeo può chiedere al giudice l'emissione dell'ordine di protezione europeo da trasmettere all'autorità straniera. Vengono così analizzati le condizioni e il ruolo attribuito ai singoli soggetti coinvolti nella vicenda cautelare, evidenziando alcuni aspetti problematici.

Casiraghi, R., Il procedimento di emissione dell'ordine di protezione europeo, in Belluta, H., Ceresa-gastaldo, M. (ed.), L'ordine europeo di protezione. La tutela delle vittime di reato come motore della cooperazione giudiziaria, Giappichelli Editore, Torino, Italy 2016: 69- 83 [http://hdl.handle.net/10807/86286]

Il procedimento di emissione dell'ordine di protezione europeo

Casiraghi, Roberta
Primo
2016

Abstract

Con l'ordine di protezione europea viene ampliata la tutela della vittima, riconoscendole il diritto a vedere estesa al di fuori dei confini nazionali la tutela cautelare. Presupposta la precedente adozione di una misura di protezione che imponga alla “persona che determina il rischio” divieti o restrizioni all’interno del territorio statuale, la vittima che intenda spostarsi in un altro Paese europeo può chiedere al giudice l'emissione dell'ordine di protezione europeo da trasmettere all'autorità straniera. Vengono così analizzati le condizioni e il ruolo attribuito ai singoli soggetti coinvolti nella vicenda cautelare, evidenziando alcuni aspetti problematici.
Italiano
L'ordine europeo di protezione. La tutela delle vittime di reato come motore della cooperazione giudiziaria
9788892103252
Giappichelli Editore
Casiraghi, R., Il procedimento di emissione dell'ordine di protezione europeo, in Belluta, H., Ceresa-gastaldo, M. (ed.), L'ordine europeo di protezione. La tutela delle vittime di reato come motore della cooperazione giudiziaria, Giappichelli Editore, Torino, Italy 2016: 69- 83 [http://hdl.handle.net/10807/86286]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/86286
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact