I lettori del "Corriere dei Piccoli" tra educazione e medicina