This essay deals with the production and dissemination of financial information involving three main protagonists: i) the company, as a "source" of information, governed by codified rules and by uses that decide what should be made public and how; ii) the "transmission channels", ie the ways in which the information produced by the source is treated in order to satisfy the requirements of the various stakeholders; iii) the "interpreters", who use the integrated information for purposes of economic policy, social analysis or simply to inform the general public (economists, politicians, publicists). The three views are developed keeping a common thread that takes its cue from rules established by national laws and EU directives. The five chapters present a reconstruction,of the events and characters information. From the first "light" lit in 1908 yearbook published by Credito Italiano, taken in 1928 by Assonime, to the degeneration of Enron, Parmalat and American analysts in the 2000s, passing through the bank takeovers in the 1920s and the Italian cult books

Questo saggio si occupa della produzione e diffusione dell’informazione finanziaria che coinvolge tre principali protagonisti: i) l’impresa, quale “sorgente” dell’informazione, regolata dalle norme codificate e dagli usi che stabiliscono che cosa debba essere reso pubblico e come; ii) i “canali di trasmissione”, ovvero i modi nei quali l’informazione prodotta dalla sorgente viene trattata adattandola alle esigenze operative dei vari stakeholders; iii) gli “interpreti”, che usano le informazioni integrate proponendosi scopi di politica economica, di analisi sociale o semplicemente di comunicazione al pubblico indistinto (economisti, politici, pubblicisti). I tre angoli visuali vengono sviluppati tenendo un filo rosso che prende lo spunto dalle norme dettate con le leggi nazionali e le direttive comunitarie. I cinque capitoli presentano una ricostruzione, arricchita di inediti, delle vicende e dei protagonisti dell’informazione. Dalla prima “luce”, accesa nel 1908 dall’annuario del Credito Italiano, ripreso nel 1928 dall’Assonime, alle degenerazioni di Enron, Parmalat e degli analisti americani negli anni 2000, passando per le scalate bancarie degli anni ’20 e i libri “cult” della finanza.

Coltorti, F., L'informazione finanziaria negli ultimi cento anni: un profilo storico, in Coltorti, F. (ed.), Grandi gruppi e informazione finanziaria nel Novecento, Laterza, Roma-Bari 2010: <<OPERE VARIE>>, 1- 110 [http://hdl.handle.net/10807/81253]

L'informazione finanziaria negli ultimi cento anni: un profilo storico

Coltorti, Fulvio
2010

Abstract

Questo saggio si occupa della produzione e diffusione dell’informazione finanziaria che coinvolge tre principali protagonisti: i) l’impresa, quale “sorgente” dell’informazione, regolata dalle norme codificate e dagli usi che stabiliscono che cosa debba essere reso pubblico e come; ii) i “canali di trasmissione”, ovvero i modi nei quali l’informazione prodotta dalla sorgente viene trattata adattandola alle esigenze operative dei vari stakeholders; iii) gli “interpreti”, che usano le informazioni integrate proponendosi scopi di politica economica, di analisi sociale o semplicemente di comunicazione al pubblico indistinto (economisti, politici, pubblicisti). I tre angoli visuali vengono sviluppati tenendo un filo rosso che prende lo spunto dalle norme dettate con le leggi nazionali e le direttive comunitarie. I cinque capitoli presentano una ricostruzione, arricchita di inediti, delle vicende e dei protagonisti dell’informazione. Dalla prima “luce”, accesa nel 1908 dall’annuario del Credito Italiano, ripreso nel 1928 dall’Assonime, alle degenerazioni di Enron, Parmalat e degli analisti americani negli anni 2000, passando per le scalate bancarie degli anni ’20 e i libri “cult” della finanza.
Italiano
Grandi gruppi e informazione finanziaria nel Novecento
978-88-420-9479-1
Laterza
Coltorti, F., L'informazione finanziaria negli ultimi cento anni: un profilo storico, in Coltorti, F. (ed.), Grandi gruppi e informazione finanziaria nel Novecento, Laterza, Roma-Bari 2010: <<OPERE VARIE>>, 1- 110 [http://hdl.handle.net/10807/81253]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/81253
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact