Sul rilievo dell'eccezione di incompetenza nel processo civile: rapporti con il giudicato