Since the Sixties, inside and outside the contemporary art system, forms of participatory art and political activism have started: an example of this path has been public art. The latter includes performances and installations, taking places outside the traditional location appointed to art - in public spaces such as streets, squares and gardens – and acting as spatial claim instruments, connecting the urban areas with the people that live there. The book reflects on this phenomenon having as points of observation the cities of Turin, Bologna and Trieste in Italy, Seattle and Chicago, in the United States, and sets out the results of a qualitative research studies carried out among the communities of artists living in these cities. it contributes to the ongoing debates about the transformations of contemporary cities, which has long invested urban sociology and, more recently, has become a concern in the sociology of culture. It also explores the possibility to build bridges between these disciplines and the production of art in public space known as Public Art. The cases show how contemporary Public Art requires a redefinition of the “public” role of art and artists: as it tests new strategies of symbolic communication in public space and it tries to get in contact with the local dimension, Public Art becomes an innovative formula of representation of the territory.

Dagli anni Sessanta, dentro e fuori il sistema dell’arte contemporanea, hanno preso corpo forme di arte partecipativa e di attivismo politico: un esito di tale percorso è stato l’arte pubblica. Performance e installazioni, realizzate fuori dai luoghi deputati ufficialmente all’arte – in spazi pubblici come strade, piazze e giardini – e che agiscono come strumenti di rivendicazione spaziale, mettendo in comunicazione le aree urbane con le persone che le abitano. Il volume riflette su tale fenomeno avendo come punti di osservazione le città di Torino, Bologna e Trieste, in Italia, di Seattle e Chicago, negli Stati Uniti, ed espone i risultati di una ricerca realizzata con tecniche qualitative. I casi presentati mostrano come l’arte pubblica tenda a far affiorare nello spazio condiviso la trama sottile di una comunità, intessendone gli elementi di senso, la storia, la memoria, le contraddizioni e i conflitti. L'obiettivo finale è verificare se l’arte pubblica, proprio per la sua capacità di intessere relazioni e dare valore al capitale sociale di un territorio, può stimolare la partecipazione a forme più ampie di vita urbana e di governance.

Mazzucotelli Salice, S., Arte pubblica. Artisti e spazio urbano in Italia e Stati Uniti, Franco Angeli, Milano 2015: 169 [http://hdl.handle.net/10807/79634]

Arte pubblica. Artisti e spazio urbano in Italia e Stati Uniti

Mazzucotelli Salice, Silvia
Primo
2015

Abstract

Dagli anni Sessanta, dentro e fuori il sistema dell’arte contemporanea, hanno preso corpo forme di arte partecipativa e di attivismo politico: un esito di tale percorso è stato l’arte pubblica. Performance e installazioni, realizzate fuori dai luoghi deputati ufficialmente all’arte – in spazi pubblici come strade, piazze e giardini – e che agiscono come strumenti di rivendicazione spaziale, mettendo in comunicazione le aree urbane con le persone che le abitano. Il volume riflette su tale fenomeno avendo come punti di osservazione le città di Torino, Bologna e Trieste, in Italia, di Seattle e Chicago, negli Stati Uniti, ed espone i risultati di una ricerca realizzata con tecniche qualitative. I casi presentati mostrano come l’arte pubblica tenda a far affiorare nello spazio condiviso la trama sottile di una comunità, intessendone gli elementi di senso, la storia, la memoria, le contraddizioni e i conflitti. L'obiettivo finale è verificare se l’arte pubblica, proprio per la sua capacità di intessere relazioni e dare valore al capitale sociale di un territorio, può stimolare la partecipazione a forme più ampie di vita urbana e di governance.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Franco Angeli
https://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?ID=23010
Mazzucotelli Salice, S., Arte pubblica. Artisti e spazio urbano in Italia e Stati Uniti, Franco Angeli, Milano 2015: 169 [http://hdl.handle.net/10807/79634]
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2015_Mazzucotelli_ArtePubblica_volume Completo.pdf

non disponibili

Tipologia file ?: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non specificato
Dimensione 3.41 MB
Formato Unknown
3.41 MB Unknown   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/79634
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact