Il rapporto tra letteratura e musica nella cultura letteraria di lingua inglese può vantare una tradizione e un’evoluzione con radici profonde, ramificazioni complesse e frutti rigogliosi nell’arco di vari secoli. L’aggettivo “musico(-)letterario” che compare nel titolo di questo volume, con o senza trattino a seconda del grado di integrazione tra i due ambiti culturali, è impiegato per due ragioni: fissare i lineamenti di tale rapporto con un’evidente orientamento verso la letteratura; evidenziarne quegli elementi, non sempre agevolmente identificabili ed interpretabili, che, da un lato, affondano le loro radici nell’esperienza musicale di ogni autore e, dall’altro, ne orientano l’intuizione creativa, le modalità di testualizzazione, la progettualità comunicativo-culturale, le finalità in materia di textual politics, et al. verso l’orizzonte della cultura musicale e musicologica. Questo volume raccoglie cinque saggi dedicati ad aspetti differenti del rapporto tra letteratura e musica, condotti secondo l’approccio analitico ed ermeneutico della “musico-literary analysis”, pubblicati in momenti diversi e in varie sedi editoriali: tali aspetti sono la relazione tra la critica letteraria ed il “sonic design” della letteratura; l’analisi musicoletteraria di “Musicks Empire”, un testo poetico del secentesco Andrew Marvell; il ruolo della dimensione sonora e musicale in William Butler Yeats; una ricognizione paradigmatica e comparativa delle tracce musico(-)letterarie reperibili in Joyce and Yeats; la ricezione compositiva di un testo di William Blake da parte di Benjamin Britten nel brano n. 4 (Elegy) della Serenade op. 31.

Reggiani, E., Il Do Maggiore di Questa Vita. Cinque saggi sulla cultura musico(-)letteraria di lingua inglese, Vita e Pensiero, Milano -- ITA 2016: 147 [http://hdl.handle.net/10807/79609]

Il Do Maggiore di Questa Vita. Cinque saggi sulla cultura musico(-)letteraria di lingua inglese

Reggiani, Enrico
Primo
2016

Abstract

Il rapporto tra letteratura e musica nella cultura letteraria di lingua inglese può vantare una tradizione e un’evoluzione con radici profonde, ramificazioni complesse e frutti rigogliosi nell’arco di vari secoli. L’aggettivo “musico(-)letterario” che compare nel titolo di questo volume, con o senza trattino a seconda del grado di integrazione tra i due ambiti culturali, è impiegato per due ragioni: fissare i lineamenti di tale rapporto con un’evidente orientamento verso la letteratura; evidenziarne quegli elementi, non sempre agevolmente identificabili ed interpretabili, che, da un lato, affondano le loro radici nell’esperienza musicale di ogni autore e, dall’altro, ne orientano l’intuizione creativa, le modalità di testualizzazione, la progettualità comunicativo-culturale, le finalità in materia di textual politics, et al. verso l’orizzonte della cultura musicale e musicologica. Questo volume raccoglie cinque saggi dedicati ad aspetti differenti del rapporto tra letteratura e musica, condotti secondo l’approccio analitico ed ermeneutico della “musico-literary analysis”, pubblicati in momenti diversi e in varie sedi editoriali: tali aspetti sono la relazione tra la critica letteraria ed il “sonic design” della letteratura; l’analisi musicoletteraria di “Musicks Empire”, un testo poetico del secentesco Andrew Marvell; il ruolo della dimensione sonora e musicale in William Butler Yeats; una ricognizione paradigmatica e comparativa delle tracce musico(-)letterarie reperibili in Joyce and Yeats; la ricezione compositiva di un testo di William Blake da parte di Benjamin Britten nel brano n. 4 (Elegy) della Serenade op. 31.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Vita e Pensiero
Reggiani, E., Il Do Maggiore di Questa Vita. Cinque saggi sulla cultura musico(-)letteraria di lingua inglese, Vita e Pensiero, Milano -- ITA 2016: 147 [http://hdl.handle.net/10807/79609]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/79609
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact