Nella web society il modo di fare ricerca sociale sta subendo trasformazioni radicali. Grazie alla diffusione di software specificatamente progettati, all'aumento di expertise tra i ricercatori e alla riduzione del digital divide, con frequenza sempre maggiore le rilevazioni vengono condotte attraverso la Rete. Il volume presenta una tecnica tradizionale - il questionario - attraverso una prospettiva di somministrazione innovativa che sfrutta internet per la raccolta delle risposte. Questa modalità comporta evidenti vantaggi in termini, per esempio, di diminuzione dei tempi necessari alla rilevazione, di riduzione dei costi, di elaborazione statistica dei dati e possibilità di personalizzare il questionario. Oggi sono numerose le piattaforme online che supportano la costruzione e la diffusione di web survey; tuttavia, come il testo si propone di dimostrare, la realizzazione di un'indagine tramite un questionario online non è semplice. Il ricercatore è chiamato, infatti, a effettuare scelte sulle molte opzioni a disposizione, le quali hanno effetti rilevanti sul piano degli esiti complessivi dell'indagine (risultati, tassi di risposta, drop-out, errori di misurazione, ecc.). Dopo un'analisi specificatamente focalizzata sugli e-Methods, il testo affronta la questione del campionamento nelle web survey, per poi passare a considerare le fasi di costruzione delle domande e la loro somministrazione negli studi online. Da ultimo, è presentata una serie di riflessioni relativa alla fase di analisi dei dati. Il volume intende rappresentare una guida sia per i neofiti che sperimentano per la prima volta l'uso del questionario, sia per coloro che hanno maturato esperienza con le survey tradizionali e intendono procedere alla realizzazione di un'indagine online.

Lombi, L., Le web survey, Franco Angeli, Milano 2015: 128 [http://hdl.handle.net/10807/78707]

Le web survey

Lombi, Linda
Primo
2015

Abstract

Nella web society il modo di fare ricerca sociale sta subendo trasformazioni radicali. Grazie alla diffusione di software specificatamente progettati, all'aumento di expertise tra i ricercatori e alla riduzione del digital divide, con frequenza sempre maggiore le rilevazioni vengono condotte attraverso la Rete. Il volume presenta una tecnica tradizionale - il questionario - attraverso una prospettiva di somministrazione innovativa che sfrutta internet per la raccolta delle risposte. Questa modalità comporta evidenti vantaggi in termini, per esempio, di diminuzione dei tempi necessari alla rilevazione, di riduzione dei costi, di elaborazione statistica dei dati e possibilità di personalizzare il questionario. Oggi sono numerose le piattaforme online che supportano la costruzione e la diffusione di web survey; tuttavia, come il testo si propone di dimostrare, la realizzazione di un'indagine tramite un questionario online non è semplice. Il ricercatore è chiamato, infatti, a effettuare scelte sulle molte opzioni a disposizione, le quali hanno effetti rilevanti sul piano degli esiti complessivi dell'indagine (risultati, tassi di risposta, drop-out, errori di misurazione, ecc.). Dopo un'analisi specificatamente focalizzata sugli e-Methods, il testo affronta la questione del campionamento nelle web survey, per poi passare a considerare le fasi di costruzione delle domande e la loro somministrazione negli studi online. Da ultimo, è presentata una serie di riflessioni relativa alla fase di analisi dei dati. Il volume intende rappresentare una guida sia per i neofiti che sperimentano per la prima volta l'uso del questionario, sia per coloro che hanno maturato esperienza con le survey tradizionali e intendono procedere alla realizzazione di un'indagine online.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Franco Angeli
Lombi, L., Le web survey, Franco Angeli, Milano 2015: 128 [http://hdl.handle.net/10807/78707]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/78707
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact