Nella società postmoderna la scuola soffre di una forte tensione fra la componente sfiduciata, impiegatizia e inerte, dalla quale si leva una sorta di grande lamentazione, e i segnali di vitalità espressi da un ceto di militanti di nuovo tipo, centrati sul bene degli studenti, convinti di assolvere a un compito di alto valore sociale. Dopo aver confutato le teorie del mutamento antropologico e della «generazione perduta», questo volume presenta un manifesto fondativo che esorta ad abbandonare lo scetticismo e a unire le forze per contrastare la decadenza e consentire ai giovani di affrontare l’avventura dell’esistenza attrezzati di una cultura viva, di prima mano, appassionata e aperta. A questo scopo propone una metodologia fondata sulla personalizzazione intesa come risveglio dell’io e sull’edificazione dello spazio comune. È una metodologia composita — che alterna lezione, laboratorio e prove di realtà — e richiede un curricolo scandito da tappe di crescita dell’allievo, tramite azioni compiute significative e reali offerte al territorio come dono ed evidenza della sua maturazione nella cultura.

Nicoli, D. E., La scuola viva. Principi e metodo per una nuova comunità educativa, Erickson, Trento 2016: 254 [http://hdl.handle.net/10807/78352]

La scuola viva. Principi e metodo per una nuova comunità educativa

Nicoli, Dario Eugenio
Primo
2016

Abstract

Nella società postmoderna la scuola soffre di una forte tensione fra la componente sfiduciata, impiegatizia e inerte, dalla quale si leva una sorta di grande lamentazione, e i segnali di vitalità espressi da un ceto di militanti di nuovo tipo, centrati sul bene degli studenti, convinti di assolvere a un compito di alto valore sociale. Dopo aver confutato le teorie del mutamento antropologico e della «generazione perduta», questo volume presenta un manifesto fondativo che esorta ad abbandonare lo scetticismo e a unire le forze per contrastare la decadenza e consentire ai giovani di affrontare l’avventura dell’esistenza attrezzati di una cultura viva, di prima mano, appassionata e aperta. A questo scopo propone una metodologia fondata sulla personalizzazione intesa come risveglio dell’io e sull’edificazione dello spazio comune. È una metodologia composita — che alterna lezione, laboratorio e prove di realtà — e richiede un curricolo scandito da tappe di crescita dell’allievo, tramite azioni compiute significative e reali offerte al territorio come dono ed evidenza della sua maturazione nella cultura.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Erickson
Nicoli, D. E., La scuola viva. Principi e metodo per una nuova comunità educativa, Erickson, Trento 2016: 254 [http://hdl.handle.net/10807/78352]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/78352
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact