La famiglia tra chiusura e apertura al territorio