Il saggio prende in esame la situazione artistica italiana degli anni Settanta considerando la "performatività" come termine di riferimento per l'analisi di una serie di operazioni artistiche che mettono al centro la soggettività artistica e il tessuto socio-politico sul quale opera. Le istanze politiche diventano così gli elementi di una nuova grammatica del fare artistico che fuoriesce dai consueti e tradizionali canali istituzionali per depositare il suo significato in un territorio libero da convenzioni e mercato e in cui si integrano diversi saperi disciplinari: architettura, arte, performance, teatro. Si affrontano in particolare l'opera di Gianfranco Baruchello, Piero Gilardi, Fabio Mauri, Antonio Paradiso, Riccardo Dalisi.

Iaquinta, C., L’anomalia italiana: azioni, interventi, performatività nelle pratiche e nelle attività artistiche degli anni Settanta, in Elena Di Radd, E. D. R., Cristina Caser, C. C. (ed.), Anni Settanta. La rivoluzione nei linguaggi dell'arte, postmediabooks, Milano 2015: 89- 103 [http://hdl.handle.net/10807/77647]

L’anomalia italiana: azioni, interventi, performatività nelle pratiche e nelle attività artistiche degli anni Settanta

Iaquinta
Primo
2015

Abstract

Il saggio prende in esame la situazione artistica italiana degli anni Settanta considerando la "performatività" come termine di riferimento per l'analisi di una serie di operazioni artistiche che mettono al centro la soggettività artistica e il tessuto socio-politico sul quale opera. Le istanze politiche diventano così gli elementi di una nuova grammatica del fare artistico che fuoriesce dai consueti e tradizionali canali istituzionali per depositare il suo significato in un territorio libero da convenzioni e mercato e in cui si integrano diversi saperi disciplinari: architettura, arte, performance, teatro. Si affrontano in particolare l'opera di Gianfranco Baruchello, Piero Gilardi, Fabio Mauri, Antonio Paradiso, Riccardo Dalisi.
Italiano
Anni Settanta. La rivoluzione nei linguaggi dell'arte
9788874901333
postmediabooks
Iaquinta, C., L’anomalia italiana: azioni, interventi, performatività nelle pratiche e nelle attività artistiche degli anni Settanta, in Elena Di Radd, E. D. R., Cristina Caser, C. C. (ed.), Anni Settanta. La rivoluzione nei linguaggi dell'arte, postmediabooks, Milano 2015: 89- 103 [http://hdl.handle.net/10807/77647]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/77647
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact