Il capitolo rende conto dei diversi soggetti che, a vario titolo, agiscono in un senso latamente politico e che possono essere definiti, in via generale, «stakeholder», cioè portatori di qualche tipo di interesse nei confronti della CT non immediatamente riconducibile ai ruoli predefiniti dal mercato e che, con la loro azione e i loro discorsi, contribuiscono a dare forma alla TV destinata ai più piccoli.

Aroldi, P., Gasparini, B., Gli stakeholder della Children's Television, in Aroldi, P. (ed.), Piccolo schermo. Che cos'è e come funziona la Children's Television, Guerini e Associati, Milano 2015: 151- 174 [http://hdl.handle.net/10807/76268]

Gli stakeholder della Children's Television

Aroldi, Piermarco
Primo
;
Gasparini, Barbara
Ultimo
2015

Abstract

Il capitolo rende conto dei diversi soggetti che, a vario titolo, agiscono in un senso latamente politico e che possono essere definiti, in via generale, «stakeholder», cioè portatori di qualche tipo di interesse nei confronti della CT non immediatamente riconducibile ai ruoli predefiniti dal mercato e che, con la loro azione e i loro discorsi, contribuiscono a dare forma alla TV destinata ai più piccoli.
Italiano
Piccolo schermo. Che cos'è e come funziona la Children's Television
9788862505963
Guerini e Associati
Aroldi, P., Gasparini, B., Gli stakeholder della Children's Television, in Aroldi, P. (ed.), Piccolo schermo. Che cos'è e come funziona la Children's Television, Guerini e Associati, Milano 2015: 151- 174 [http://hdl.handle.net/10807/76268]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/76268
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact