The text is grafted into a broader research “The cathedrals of Lombardy. The liturgical adaptation of the mother churches in the ecclesiastical region of Lombardy” aimed to reconstruct the full picture of the interventions put in place to innovate the celebrating space of the most significant buildings for Christian worship, the cathedrals in Lombardy on the threshold of fifty years since the liturgical reform by Vatican Council II. The research, sponsored by the National Office for the ecclesiastical cultural heritage of the Italian Episcopal Conference (CEI), deals with the entry of contemporary works specially commissioned for the poles of the ancient liturgical cathedrals thinking over the choices made, the problems encountered, and their relationship to architectural space and in the dialogue initiated between tradition and innovation.

Il testo s’innesta in una più ampia ricerca Le cattedrali della Lombardia. L’adeguamento liturgico delle chiese madri nella regione ecclesiastica lombarda tesa a ricostruire il quadro completo degli interventi messi in atto per innovare lo spazio celebrativo dei più significativi edifici per il culto cristiano, le cattedrali lombarde sulla soglia dei cinquant’anni trascorsi dalla riforma liturgica uscita dal Concilio Vaticano II. La ricerca, promossa dall’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), si occupa nello specifico dell’ingresso di opere contemporanee appositamente commissionate per i poli liturgici delle antiche cattedrali riflettendo sulle scelte intraprese, sui problemi affrontati, sulla loro relazione con lo spazio architettonico e nel dialogo intrapreso tra tradizione e innovazione.

De Carli Sciume', C., Arte per la liturgia: luoghi e opere contemporanee in Lombardia, in Grisi Tin, G. T., Lilli Giampier, L. G. (ed.), Le cattedrali della Lombardia. Ecclesia semper reformanda. L'adeguamento liturgico delle chiese madri nella regione ecclesiastica lombarda, Silvana, Cinisello Balsamo (Milano) 2011: 133- 138 [http://hdl.handle.net/10807/7387]

Arte per la liturgia: luoghi e opere contemporanee in Lombardia

De Carli Sciume', Cecilia
2011

Abstract

Il testo s’innesta in una più ampia ricerca Le cattedrali della Lombardia. L’adeguamento liturgico delle chiese madri nella regione ecclesiastica lombarda tesa a ricostruire il quadro completo degli interventi messi in atto per innovare lo spazio celebrativo dei più significativi edifici per il culto cristiano, le cattedrali lombarde sulla soglia dei cinquant’anni trascorsi dalla riforma liturgica uscita dal Concilio Vaticano II. La ricerca, promossa dall’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), si occupa nello specifico dell’ingresso di opere contemporanee appositamente commissionate per i poli liturgici delle antiche cattedrali riflettendo sulle scelte intraprese, sui problemi affrontati, sulla loro relazione con lo spazio architettonico e nel dialogo intrapreso tra tradizione e innovazione.
Italiano
Le cattedrali della Lombardia. Ecclesia semper reformanda. L'adeguamento liturgico delle chiese madri nella regione ecclesiastica lombarda
978-88-97372-16-5
De Carli Sciume', C., Arte per la liturgia: luoghi e opere contemporanee in Lombardia, in Grisi Tin, G. T., Lilli Giampier, L. G. (ed.), Le cattedrali della Lombardia. Ecclesia semper reformanda. L'adeguamento liturgico delle chiese madri nella regione ecclesiastica lombarda, Silvana, Cinisello Balsamo (Milano) 2011: 133- 138 [http://hdl.handle.net/10807/7387]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/7387
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact