Dopo che il rallentamento nella crescita della PPB zootecnica del 2012 aveva suonato un primo campanello d’allarme, pienamente confermato dal regresso del 2013, il 2014 offre uno scenario forse ancor peggiore, poiché se il regresso del valore della produzione è inferiore a quello dell’anno precedente, a differenza di quello deriva però da un calo contemporaneo dei prezzi e, per la maggior parte dei comparti, delle quantità. In termini fisici, infatti, solo il latte e le uova fanno eccezione, registrando entrambi un modesto incremento che, nel caso del latte, consente comunque di rimontare rispetto al calo dell’anno precedente, mentre per le uova ne recupera meno di un decimo. Anche il confronto con le produzioni vegetali conferma la modesta performance della zootecnia regionale, poiché esse, pur in calo, si fermano a un -4,8%, oltre due punti inferiore al -7,0% delle produzioni animali, che quindi passano dal 47,7% al 47,2% del valore totale dell’agricoltura emiliano-romagnola.

Lanciotti, C., Rama, D., Le produzioni zootecniche. 2015, in Fanfani, R., Pieri, R. (ed.), Il sistema agro-alimentare dell'Emilia Romagna. Rapporto 2014, Unione regionale delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna Regione Emilia-Romagna, Assessorato agricoltura, caccia e pesca, Bologna 2015: 83- 106 [http://hdl.handle.net/10807/72027]

Le produzioni zootecniche. 2015

Lanciotti;Claudia; Rama
2015

Abstract

Dopo che il rallentamento nella crescita della PPB zootecnica del 2012 aveva suonato un primo campanello d’allarme, pienamente confermato dal regresso del 2013, il 2014 offre uno scenario forse ancor peggiore, poiché se il regresso del valore della produzione è inferiore a quello dell’anno precedente, a differenza di quello deriva però da un calo contemporaneo dei prezzi e, per la maggior parte dei comparti, delle quantità. In termini fisici, infatti, solo il latte e le uova fanno eccezione, registrando entrambi un modesto incremento che, nel caso del latte, consente comunque di rimontare rispetto al calo dell’anno precedente, mentre per le uova ne recupera meno di un decimo. Anche il confronto con le produzioni vegetali conferma la modesta performance della zootecnia regionale, poiché esse, pur in calo, si fermano a un -4,8%, oltre due punti inferiore al -7,0% delle produzioni animali, che quindi passano dal 47,7% al 47,2% del valore totale dell’agricoltura emiliano-romagnola.
Italiano
Il sistema agro-alimentare dell'Emilia Romagna. Rapporto 2014
978-88-940973-0-6
Lanciotti, C., Rama, D., Le produzioni zootecniche. 2015, in Fanfani, R., Pieri, R. (ed.), Il sistema agro-alimentare dell'Emilia Romagna. Rapporto 2014, Unione regionale delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna Regione Emilia-Romagna, Assessorato agricoltura, caccia e pesca, Bologna 2015: 83- 106 [http://hdl.handle.net/10807/72027]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/72027
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact