The Author, together with two other victim-offender mediators (Adolfo Ceretti and Guido Bertagna) has facilitated a seven years long restorative justice process among a group of victims and former armed fighters from the so called “years of lead” in Italy. Springing from this experience, and from the contents of the dialogues between those victims and offenders, the issue of truth, the position of victims in criminal justice, the persistent retributive and offender-centred nature of criminal sanctions are analysed from a juridical point of view, in search for possible hints for criminal justice reform.

Il contributo ripercorre dal punto di vista del giurista penale il cammino di giustizia riparativa svolto da un gruppo di vittime, familiari di vittime e responsabili della lotta armata che ha segnato il recente passato d’Italia, accanto ad altre persone della ‘società civile’; un percorso di cui l’Autrice, insieme ad Adolfo Ceretti e a Guido Bertagna, è stata mediatrice. Il saggio si sofferma su alcuni nodi cruciali, emersi dai dialoghi tra vittime e colpevoli, che interrogano profondamente il sistema penale e i modelli di risposta al reato: il tema della verità, la posizione della vittima nel procedimento penale, la natura ancora prevalentemente reo-centrica e retributiva della giustizia penale, le possibili direttrici di sviluppo di ‘altri’ modelli di giustizia. Alla luce degli incontri a cui l’Autrice ha potuto assistere, il rapporto tra colpevoli e persone offese viene letto nello specchio delle narrazioni ‘complementari’ degli uni e delle altre, narrazioni consentite proprio dal ‘metodo’ dialogico, libero e volontario, della giustizia riparativa, che ha condotto i partecipanti a una interessante (ri)composizione delle memorie personali, che le tragiche vicende di cui sono stati protagonisti hanno al tempo stesso diviso e unito.

Mazzucato, C., La giustizia dell'incontro. Il contributo della giustizia riparativa al dialogo tra responsabili e vittime della lotta armata, in Mazzucato, C., Ceretti, A., Bertagna, G. (ed.), Il libro dell'incontro. Responsabili e vittime della lotta armata a confronto, il Saggiatore, Milano 2015: 251- 303 [http://hdl.handle.net/10807/71940]

La giustizia dell'incontro. Il contributo della giustizia riparativa al dialogo tra responsabili e vittime della lotta armata

Mazzucato, Claudia
2015

Abstract

Il contributo ripercorre dal punto di vista del giurista penale il cammino di giustizia riparativa svolto da un gruppo di vittime, familiari di vittime e responsabili della lotta armata che ha segnato il recente passato d’Italia, accanto ad altre persone della ‘società civile’; un percorso di cui l’Autrice, insieme ad Adolfo Ceretti e a Guido Bertagna, è stata mediatrice. Il saggio si sofferma su alcuni nodi cruciali, emersi dai dialoghi tra vittime e colpevoli, che interrogano profondamente il sistema penale e i modelli di risposta al reato: il tema della verità, la posizione della vittima nel procedimento penale, la natura ancora prevalentemente reo-centrica e retributiva della giustizia penale, le possibili direttrici di sviluppo di ‘altri’ modelli di giustizia. Alla luce degli incontri a cui l’Autrice ha potuto assistere, il rapporto tra colpevoli e persone offese viene letto nello specchio delle narrazioni ‘complementari’ degli uni e delle altre, narrazioni consentite proprio dal ‘metodo’ dialogico, libero e volontario, della giustizia riparativa, che ha condotto i partecipanti a una interessante (ri)composizione delle memorie personali, che le tragiche vicende di cui sono stati protagonisti hanno al tempo stesso diviso e unito.
Italiano
Il libro dell'incontro. Responsabili e vittime della lotta armata a confronto
9788842821458
il Saggiatore
Mazzucato, C., La giustizia dell'incontro. Il contributo della giustizia riparativa al dialogo tra responsabili e vittime della lotta armata, in Mazzucato, C., Ceretti, A., Bertagna, G. (ed.), Il libro dell'incontro. Responsabili e vittime della lotta armata a confronto, il Saggiatore, Milano 2015: 251- 303 [http://hdl.handle.net/10807/71940]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/71940
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact