During the last two decades the number of foreign students of first or second generation has grown in Italian schools. This phenomenon has directed school principals and teachers towards the implementation of projects to include these children in compulsory education. In our schools in fact, these kids attend the same classes their same age mates do but they also take part in special workshops to learn or improve Italian. After this first period in which they have learned the daily speaking language helped by specific teachers, they have to make a big effort in order to study different subjects with their specific lexicon and structure. This didactic guide was conceived to compare and share direct experiences of the Authors but also too explore the vastness of authoritative publications in the Language teaching. It recognizes the need to provide practical support for the teachers of the various disciplines to help their non-native Italian speaker students to approach a subject. It mainly provides strategies to simplify texts and to improve specific skills in the study language.

Il crescente numero di studenti stranieri di prima o seconda generazione presenti nelle scuole italiane ha indirizzato dirigenti scolastici e insegnanti verso l'attuazione di progetti volti all'inclusione di questi bambini e ragazzi nella scuola dell'obbligo. Dopo una fase iniziale di accoglienza, infatti, i docenti propongono loro dei percorsi atti a sviluppare quelle competenze comunicative e strategiche per raggiungere un successo scolastico anche da chi parte da un bagaglio linguistico limitato in italiano. Questa Guida pratica nasce dal confronto e dalla condivisione di diverse esperienze dirette di insegnamento linguistico delle Autrici. Pur esplorando la vastità di autorevoli pubblicazioni e di materiali didattici prodotti da specialisti sul campo si sono rese conto della necessità di fornire un supporto pratico anche per gli insegnanti delle varie discipline che richiedono appunto competenze specifiche nella lingua dello studio.

Nardon Schmid, E., Ferrari, S., Masconale, C., Guida pratica per l'educazione linguistica e disciplinare ad alunni non italofoni nella Scuola dell'obbligo, EDUCatt, Milano 2015: 160 [http://hdl.handle.net/10807/71762]

Guida pratica per l'educazione linguistica e disciplinare ad alunni non italofoni nella Scuola dell'obbligo

Nardon Schmid, Erika;Ferrari, Sara;Masconale, Chiara
2015

Abstract

Il crescente numero di studenti stranieri di prima o seconda generazione presenti nelle scuole italiane ha indirizzato dirigenti scolastici e insegnanti verso l'attuazione di progetti volti all'inclusione di questi bambini e ragazzi nella scuola dell'obbligo. Dopo una fase iniziale di accoglienza, infatti, i docenti propongono loro dei percorsi atti a sviluppare quelle competenze comunicative e strategiche per raggiungere un successo scolastico anche da chi parte da un bagaglio linguistico limitato in italiano. Questa Guida pratica nasce dal confronto e dalla condivisione di diverse esperienze dirette di insegnamento linguistico delle Autrici. Pur esplorando la vastità di autorevoli pubblicazioni e di materiali didattici prodotti da specialisti sul campo si sono rese conto della necessità di fornire un supporto pratico anche per gli insegnanti delle varie discipline che richiedono appunto competenze specifiche nella lingua dello studio.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Nardon Schmid, E., Ferrari, S., Masconale, C., Guida pratica per l'educazione linguistica e disciplinare ad alunni non italofoni nella Scuola dell'obbligo, EDUCatt, Milano 2015: 160 [http://hdl.handle.net/10807/71762]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/71762
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact