The aim of this paper is to answer the question posed by the volume’s editors: in Fifteenth Century Florence the Medici were citizens or masters? Analyzing various theatrical events of Cosimo the Elder and Lorenzo the Magnificent times, in comparison with the feasts organized by real masters as the Sforza in Milan or the Este in Ferrara, the paper shows that, from a ceremonial and theatrical point of view, the Medici behaved as citizens in Florence and as masters abroad. This behavior is particularly evident in knightly and marriage feasts, when they always observed the Florentine traditions of merchant class, while when invited in courtly cities, they were considered as real masters. Besides these, many other examples of this ambiguous role are focused in the paper

Lo scopo di questo intervento è stato quello di rispondere alla domanda posta dai curatori del volume: nella Firenze del XV secolo i Medici furono cittadini o signori? Si tratta di un argomento di discussione di lunga data e centrale per gli studiosi di storia fiorentina. Attraverso l'analisi di diversi eventi teatrali dei tempi di Cosimo il Vecchio e di Lorenzo il Magnifico, posti a confronto con le feste organizzate da veri signori come gli Sforza a Milano o gli Este a Ferrara, il saggio mostra come, da un punto di vista cerimoniale e teatrale, i Medici si comportarono da cittadini a Firenze e da signori fuori. Questo comportamento è particolarmente evidente nelle feste cavalleresche e nuziali, nelle quali essi osservarono sempre le tradizioni fiorentine del ceto mercantile in casa, mentre quando erano invitati nelle città di corte erano considerati dei veri signori. Oltre a questi, nel contributo sono analizzati molti altri esempi di questo ruolo ambiguo

Ventrone, P., Medicean Theater. Image and Message, The Medici: Citizens and Masters, Harvard University Press, Cambridge 2015 <<Villa I Tatti Series 32>>,: 253-265 [http://hdl.handle.net/10807/71297]

Medicean Theater. Image and Message

Ventrone, Paola
2015

Abstract

Lo scopo di questo intervento è stato quello di rispondere alla domanda posta dai curatori del volume: nella Firenze del XV secolo i Medici furono cittadini o signori? Si tratta di un argomento di discussione di lunga data e centrale per gli studiosi di storia fiorentina. Attraverso l'analisi di diversi eventi teatrali dei tempi di Cosimo il Vecchio e di Lorenzo il Magnifico, posti a confronto con le feste organizzate da veri signori come gli Sforza a Milano o gli Este a Ferrara, il saggio mostra come, da un punto di vista cerimoniale e teatrale, i Medici si comportarono da cittadini a Firenze e da signori fuori. Questo comportamento è particolarmente evidente nelle feste cavalleresche e nuziali, nelle quali essi osservarono sempre le tradizioni fiorentine del ceto mercantile in casa, mentre quando erano invitati nelle città di corte erano considerati dei veri signori. Oltre a questi, nel contributo sono analizzati molti altri esempi di questo ruolo ambiguo
Inglese
978-0-674-08844-3
Ventrone, P., Medicean Theater. Image and Message, The Medici: Citizens and Masters, Harvard University Press, Cambridge 2015 <>,: 253-265 [http://hdl.handle.net/10807/71297]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/71297
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact