Una finanza per lo sviluppo Quello che la crisi ci ha insegnato Il volumetto Una finanza per lo sviluppo. Quello che la crisi ci ha insegnato è stato appena pubblicato da Vita e Pensiero come n. 8 della collana “Contributi”, curata dal Centro di Ateneo per la Dottrina sociale della Chiesa dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Raccoglie i frutti di una ricerca, che ha visto l’impegno concorde di studiosi di diverse Facoltà della nostra Università (Economia, Scienze bancarie, Scienze politiche e sociali): oltre ai due coordinatori, Lorenzo Caprio e Ferdinando Citterio, vi hanno infatti preso parte i professori Mario Anolli, Elena Beccalli, Simona Beretta, Domenico Delli Gatti, Marco Lossani, Marco Oriani, Andrea Perrone. Ciascuno ha condiviso con gli altri componenti del Gruppo di lavoro le proprie riflessioni, per lo più maturate nel corso di autonome precedenti ricerche. Ripensate e rielaborate nell’orizzonte della Dottrina sociale della Chiesa, esse sono confluite in un testo unitario, che esprime il pensiero comune dei partecipanti alla ricerca e in cui ciascuno di loro si riconosce. Muovendo da una sintetica, ma precisa disamina delle radici della crisi e delle risposte di politica economica con le quali si è tentato di farvi fronte, il lavoro si sofferma poi sui modelli di comportamento degli attori del mondo finanziario, mettendone in rilievo le criticità, e infine si interroga sulle condizioni e sui fattori che possano consentire alla finanza di assolvere alle sue finalità più autentiche, come riconnetterla con lo sviluppo.

Anolli, M., Beccalli, E., Beretta, S., Caprio, L., Citterio, F., Delli Gatti, D., Lossani, M. A., Oriani, M. E., Perrone, A., Una finanza per lo sviluppo. Quello che la crisi ci ha insegnato, Vita e Pensiero, Milano 2014: 143 [http://hdl.handle.net/10807/70833]

Una finanza per lo sviluppo. Quello che la crisi ci ha insegnato

Anolli;Mario; Beccalli;Elena; Beretta;Simona; Caprio;Lorenzo; Citterio;Ferdinando; Delli Gatti;Domenico; Lossani;Marco Angelo; Oriani;Marco Ercole; Perrone
2014

Abstract

Una finanza per lo sviluppo Quello che la crisi ci ha insegnato Il volumetto Una finanza per lo sviluppo. Quello che la crisi ci ha insegnato è stato appena pubblicato da Vita e Pensiero come n. 8 della collana “Contributi”, curata dal Centro di Ateneo per la Dottrina sociale della Chiesa dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Raccoglie i frutti di una ricerca, che ha visto l’impegno concorde di studiosi di diverse Facoltà della nostra Università (Economia, Scienze bancarie, Scienze politiche e sociali): oltre ai due coordinatori, Lorenzo Caprio e Ferdinando Citterio, vi hanno infatti preso parte i professori Mario Anolli, Elena Beccalli, Simona Beretta, Domenico Delli Gatti, Marco Lossani, Marco Oriani, Andrea Perrone. Ciascuno ha condiviso con gli altri componenti del Gruppo di lavoro le proprie riflessioni, per lo più maturate nel corso di autonome precedenti ricerche. Ripensate e rielaborate nell’orizzonte della Dottrina sociale della Chiesa, esse sono confluite in un testo unitario, che esprime il pensiero comune dei partecipanti alla ricerca e in cui ciascuno di loro si riconosce. Muovendo da una sintetica, ma precisa disamina delle radici della crisi e delle risposte di politica economica con le quali si è tentato di farvi fronte, il lavoro si sofferma poi sui modelli di comportamento degli attori del mondo finanziario, mettendone in rilievo le criticità, e infine si interroga sulle condizioni e sui fattori che possano consentire alla finanza di assolvere alle sue finalità più autentiche, come riconnetterla con lo sviluppo.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Anolli, M., Beccalli, E., Beretta, S., Caprio, L., Citterio, F., Delli Gatti, D., Lossani, M. A., Oriani, M. E., Perrone, A., Una finanza per lo sviluppo. Quello che la crisi ci ha insegnato, Vita e Pensiero, Milano 2014: 143 [http://hdl.handle.net/10807/70833]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/70833
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact