Il 'De montibus' e i luoghi campani