Si espongono i motivi per la preferibilità di un giudizio soggettivo e qualitativo rispetto ad una difficile valutazione oggettiva e quantitativa per gli interventi di prevenzione

Calamo Specchia, F. P., Sanità pubblica e prevenzione: dalla valutazione, al giudizio, alla necessità, in Calamo Specchia, F. P. (ed.), Manuale critico di Sanità pubblica, Maggiolli Editore, Santarcangelo di Romagna 2015: 651- 659 [http://hdl.handle.net/10807/70432]

Sanità pubblica e prevenzione: dalla valutazione, al giudizio, alla necessità

Calamo Specchia
2015

Abstract

Si espongono i motivi per la preferibilità di un giudizio soggettivo e qualitativo rispetto ad una difficile valutazione oggettiva e quantitativa per gli interventi di prevenzione
Italiano
Manuale critico di Sanità pubblica
978-88-916-1308-0
Calamo Specchia, F. P., Sanità pubblica e prevenzione: dalla valutazione, al giudizio, alla necessità, in Calamo Specchia, F. P. (ed.), Manuale critico di Sanità pubblica, Maggiolli Editore, Santarcangelo di Romagna 2015: 651- 659 [http://hdl.handle.net/10807/70432]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/70432
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact