Attraverso la descrizione dei libri di autori o di argomento russi presenti nella biblioteca milanese di Eugenio Montale, confluiti nel Fondo Montale della Biblioteca Comunale di Milano, nonché attraverso le recensioni e gli scritti giornalistici del poeta sull'argomentole e, ancora, le giovanili note di lettura affidate al "Quaderno genovese", il contributo mette in luce il rapporto instaurato dal grande poeta italiano con la letteratura e la realtà russe.

Girardi, M., In margine ai libri russi del Fondo Montale della Biblioteca Comunale di Milano, in Bonola, A. P., Calusio, M. (ed.), Il nostro sogno di una cosa. Saggi e traduzioni per Serena Vitale, Archinto, Milano 2015: 127- 145 [http://hdl.handle.net/10807/70179]

In margine ai libri russi del Fondo Montale della Biblioteca Comunale di Milano

Girardi
2015

Abstract

Attraverso la descrizione dei libri di autori o di argomento russi presenti nella biblioteca milanese di Eugenio Montale, confluiti nel Fondo Montale della Biblioteca Comunale di Milano, nonché attraverso le recensioni e gli scritti giornalistici del poeta sull'argomentole e, ancora, le giovanili note di lettura affidate al "Quaderno genovese", il contributo mette in luce il rapporto instaurato dal grande poeta italiano con la letteratura e la realtà russe.
Italiano
Il nostro sogno di una cosa. Saggi e traduzioni per Serena Vitale
978-88-7768-694-7
Girardi, M., In margine ai libri russi del Fondo Montale della Biblioteca Comunale di Milano, in Bonola, A. P., Calusio, M. (ed.), Il nostro sogno di una cosa. Saggi e traduzioni per Serena Vitale, Archinto, Milano 2015: 127- 145 [http://hdl.handle.net/10807/70179]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/70179
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact