The author’s method in this essay is meant to be “objective”, that is, consistent with the philosophical conception of art at Dante’s time. According to this, it is the object of study itself, with its material evidence and originating culture, that determines the most adequate mode of investigation. The evolution of previous poetry points out as essential the relationship between argument and mode of expression, relationship which Dante defines as clarification and deepening of the meaning of love poetry’s vocabulary. On the basis of scriptural passages and, most of all, of the Vita nova, this appears to be the turning point of Dante’s poetry with respect to previous authors.

L’A. intende adottare in questo saggio un metodo di indagine ‘oggettivo’, coerente con la concezione filosofica dell’arte contemporanea a Dante, secondo il quale è l’oggetto di studio, la sua evidenza materiale e la cultura da cui è germinato a indicare la modalità più adeguata a studiarlo. La storia evolutiva della poesia precedente porta a individuare come fondamentale il problema del rapporto tra cose da dire e veicolo espressivo, che Dante precisa nel senso di un chiarimento e approfondimento di significato delle parole della poesia d’amore. Sulla scorta di passaggi scritturali e, soprattutto, della Vita nova, questo sembra costituire il punto di svolta della poesia dantesca rispetto a quella degli autori precedenti.

Landoni, E., Interdisciplinarietà e oggettività di metodo nell'approccio alla Commedia, in Klinkert, T., Malzacher, A. (ed.), Dante e la critica letteraria. Una riflessione epistemologica, rombach, Freiburg 2015: 59- 73 [http://hdl.handle.net/10807/67748]

Interdisciplinarietà e oggettività di metodo nell'approccio alla Commedia

Landoni, Elena
2015

Abstract

L’A. intende adottare in questo saggio un metodo di indagine ‘oggettivo’, coerente con la concezione filosofica dell’arte contemporanea a Dante, secondo il quale è l’oggetto di studio, la sua evidenza materiale e la cultura da cui è germinato a indicare la modalità più adeguata a studiarlo. La storia evolutiva della poesia precedente porta a individuare come fondamentale il problema del rapporto tra cose da dire e veicolo espressivo, che Dante precisa nel senso di un chiarimento e approfondimento di significato delle parole della poesia d’amore. Sulla scorta di passaggi scritturali e, soprattutto, della Vita nova, questo sembra costituire il punto di svolta della poesia dantesca rispetto a quella degli autori precedenti.
Italiano
Dante e la critica letteraria. Una riflessione epistemologica
978-3-7930-9818-8
Landoni, E., Interdisciplinarietà e oggettività di metodo nell'approccio alla Commedia, in Klinkert, T., Malzacher, A. (ed.), Dante e la critica letteraria. Una riflessione epistemologica, rombach, Freiburg 2015: 59- 73 [http://hdl.handle.net/10807/67748]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/67748
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact