La negazione fra semantica e pragmatica