L’opposizione alla fusione di società. Interesse sociale, ragioni dei creditori e sana e prudente gestione della banca