Il contributo propone l'edizione critica con traduzione e commento di una lettera del funzionario scaligero Antonio da Legnago a maestro Pietro di Ravenna con descrizione del proprio itinerario da Verona a Roma e ritorno e l'elogio di Ravenna, che accoglie i venerati resti di Dante.

Petoletti, M., La lettera del veronese Antonio da Legnago a Pietro da Ravenna (1378) e il sepolcro di Dante, in Petoletti, M. (ed.), Dante e la sua eredità a Ravenna nel Trecento, Longo, Ravenna 2015: 71- 86 [http://hdl.handle.net/10807/66866]

La lettera del veronese Antonio da Legnago a Pietro da Ravenna (1378) e il sepolcro di Dante

Petoletti, Marco
2015

Abstract

Il contributo propone l'edizione critica con traduzione e commento di una lettera del funzionario scaligero Antonio da Legnago a maestro Pietro di Ravenna con descrizione del proprio itinerario da Verona a Roma e ritorno e l'elogio di Ravenna, che accoglie i venerati resti di Dante.
Italiano
Latino
Dante e la sua eredità a Ravenna nel Trecento
9788880638230
Petoletti, M., La lettera del veronese Antonio da Legnago a Pietro da Ravenna (1378) e il sepolcro di Dante, in Petoletti, M. (ed.), Dante e la sua eredità a Ravenna nel Trecento, Longo, Ravenna 2015: 71- 86 [http://hdl.handle.net/10807/66866]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/66866
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact