Cardinal Hugo of Ostia wanted to bring to completion the work of Innocent III and give realization to the constitutions adopted during the Fourth Lateran Council . Its legations in Lombardy between 1217 and 1221 constitute the field of the testing of wide powers of the Cardinals-legates . Here are defining elements of the work of preaching convincingly linked (along the lines of that of the concionatores in communal cities) , the ability to collect and management offerings to support the crusaders and all that aimed to the 'reform' of the Church

Il cardinale Ugo d'Ostia volle portare a compimento l'opera di Innocenzo III e dare realizzazione alle costituzioni emanate nel corso del IV concilio lateranense. Le sue legazioni in Lombardia tra 1217 e 1221 si configurano come campo di sperimentazione delle ampie competenze dei cardinali legati. Ora infatti sono elementi qualificanti l'opera del legato la predicazione convincente (sul modello di quella dei concionatori del mondo comunale), la capacità di raccogliere gestire le offerte per sostenere l'impresa militare e le azioni finalizzate alla riforma della Chiesa nel suo complesso.

Alberzoni, M. P., Le legazioni di Ugo d’Ostia (1217-1221) e l’organizzazione della crociata, in Alberzoni, M. P., Montaubin, P. (ed.), Legati, delegati e l’impresa d’Oltremare (secoli XII-XIII) / Papal Legates, Delegates and the Crusades (12th-13th Century). Atti del Convegno internazionale di studi Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, 9-11 marzo 2011, Brepols, Turnhout 2014: <<Ecclesia Militans>>, 283- 326 [http://hdl.handle.net/10807/66585]

Le legazioni di Ugo d’Ostia (1217-1221) e l’organizzazione della crociata

Alberzoni, Maria Pia
2014

Abstract

Il cardinale Ugo d'Ostia volle portare a compimento l'opera di Innocenzo III e dare realizzazione alle costituzioni emanate nel corso del IV concilio lateranense. Le sue legazioni in Lombardia tra 1217 e 1221 si configurano come campo di sperimentazione delle ampie competenze dei cardinali legati. Ora infatti sono elementi qualificanti l'opera del legato la predicazione convincente (sul modello di quella dei concionatori del mondo comunale), la capacità di raccogliere gestire le offerte per sostenere l'impresa militare e le azioni finalizzate alla riforma della Chiesa nel suo complesso.
Italiano
Legati, delegati e l’impresa d’Oltremare (secoli XII-XIII) / Papal Legates, Delegates and the Crusades (12th-13th Century). Atti del Convegno internazionale di studi Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, 9-11 marzo 2011
978-2-503-55441-9
Alberzoni, M. P., Le legazioni di Ugo d’Ostia (1217-1221) e l’organizzazione della crociata, in Alberzoni, M. P., Montaubin, P. (ed.), Legati, delegati e l’impresa d’Oltremare (secoli XII-XIII) / Papal Legates, Delegates and the Crusades (12th-13th Century). Atti del Convegno internazionale di studi Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, 9-11 marzo 2011, Brepols, Turnhout 2014: <<Ecclesia Militans>>, 283- 326 [http://hdl.handle.net/10807/66585]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/66585
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact