Stili di vita “precari”: difesa di status e benessere limitato