Le sfide di Expo Milano 2015 chiamano in causa contenuti formativi e comunicazione, che si devono intrecciare nel segno della sostenibilità della crescita, di un’alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta. Il presente contributo muove dall’esigenza di comprendere «la finalità più importante di un’esposizione, che è principalmente educativa » – secondo quanto dispone il primo articolo della costituzione istitutiva del Bureau International des Expositions – in rapporto con il tema scelto per Milano 2015, Nutrire il pianeta, energia per la vita, che dovrà essere sviluppato «attraverso una ricognizione dei mezzi a disposizione per soddisfare i bisogni della civiltà e facendo emergere, da uno o più settori dell’attività umana, i progressi realizzati e le prospettive per il futuro». Educare allo sviluppo umano nell’epoca globale costituisce lo scenario in cui si svolgerà l’Expo. Centrali, in questa prospettiva euristica, sono le questioni della governance del cambiamento, delle competenze come bene comune, della sfida della formazione umana integrale.

Malavasi, P., Expo Milano 2015. Sostenibilità, educazione, in Botturi, F., Zoboli, R. (ed.), Attraverso il convivio. Cibo e alimentazione tra bisogni e culture, Vita e Pensiero, Milano 2014: 128- 137 [http://hdl.handle.net/10807/66373]

Expo Milano 2015. Sostenibilità, educazione

Malavasi, Pierluigi
2014

Abstract

Le sfide di Expo Milano 2015 chiamano in causa contenuti formativi e comunicazione, che si devono intrecciare nel segno della sostenibilità della crescita, di un’alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta. Il presente contributo muove dall’esigenza di comprendere «la finalità più importante di un’esposizione, che è principalmente educativa » – secondo quanto dispone il primo articolo della costituzione istitutiva del Bureau International des Expositions – in rapporto con il tema scelto per Milano 2015, Nutrire il pianeta, energia per la vita, che dovrà essere sviluppato «attraverso una ricognizione dei mezzi a disposizione per soddisfare i bisogni della civiltà e facendo emergere, da uno o più settori dell’attività umana, i progressi realizzati e le prospettive per il futuro». Educare allo sviluppo umano nell’epoca globale costituisce lo scenario in cui si svolgerà l’Expo. Centrali, in questa prospettiva euristica, sono le questioni della governance del cambiamento, delle competenze come bene comune, della sfida della formazione umana integrale.
Italiano
Attraverso il convivio. Cibo e alimentazione tra bisogni e culture
978-88-343-2821-7
Malavasi, P., Expo Milano 2015. Sostenibilità, educazione, in Botturi, F., Zoboli, R. (ed.), Attraverso il convivio. Cibo e alimentazione tra bisogni e culture, Vita e Pensiero, Milano 2014: 128- 137 [http://hdl.handle.net/10807/66373]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/66373
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact