Da Edipo a Narciso: "La compagnia degli uomini" di E. Bond