The work of cleaning and restoration carried out in late 2010 in the chapel of the Assumption, in the cathedral of Como, enabled the discovery of four new early Christian inscriptions; the marble slabs were re-used in the covering of the walls of the balconies of the first order of windows. These are: the epitaph of Eusebius, deposed in 485, the epitaph of an anonymous deacon, another funerary inscription, very worn and almost illegible, and a documentary inscription dating from the early sixth century. This inscription testifies to the legacy that the priest Basil seems to be allocated to the matricula of the poor and his subordinates; the properties from which the rents are necessary for these purposes are also cited. Despite its shortcomings, the text offers important insights regarding the episcopal list of Como, charitable practices, the organization of work in the countryside and the characteristics of the settlement in the Como area.

I lavori di pulitura e restauro effettuati alla fine del 2010 nella cappella dell’Assunta, all’interno del Duomo di Como, hanno consentito il ritrovamento di quattro nuove epigrafi paleocristiane; le lapidi marmoree erano state riutilizzate nel rivestimento delle pareti dei balconcini del primo ordine di finestre. Si tratta degli epitaffi di un Eusebio, deposto nel 485, di un anonimo diacono, di un’altra iscrizione funeraria, assai consunta e quasi illeggibile, e di una epigrafe documentaria databile agli inizi del VI secolo. Quest’ultima testimonia i lasciti che il prete Basilio sembra destinare alla matricola dei poveri e a propri dipendenti; vengono anche citate le proprietà da cui provengono le rendite necessarie a questi scopi. Pur con le sue lacune il testo offre importanti spunti di riflessione che riguardano la lista episcopale comense, le pratiche caritative, l’organizzazione del lavoro nelle campagne e i caratteri dell’insediamento in ambito lariano.

Sannazaro, M., Reimpieghi paleocristiani nel Duomo di Como: un’epigrafe documentaria degli inizi del VI secolo, in Gallo, F., Sartori, A. (ed.), Tradizione, trasmissione, traslazione delle epigrafi latine (27-28 maggio 2014), Bulzoni Editore, Milano 2015: <<Ambrosiana Graecolatina>>, 141- 158 [http://hdl.handle.net/10807/66187]

Reimpieghi paleocristiani nel Duomo di Como: un’epigrafe documentaria degli inizi del VI secolo

Sannazaro, Marco
2015

Abstract

I lavori di pulitura e restauro effettuati alla fine del 2010 nella cappella dell’Assunta, all’interno del Duomo di Como, hanno consentito il ritrovamento di quattro nuove epigrafi paleocristiane; le lapidi marmoree erano state riutilizzate nel rivestimento delle pareti dei balconcini del primo ordine di finestre. Si tratta degli epitaffi di un Eusebio, deposto nel 485, di un anonimo diacono, di un’altra iscrizione funeraria, assai consunta e quasi illeggibile, e di una epigrafe documentaria databile agli inizi del VI secolo. Quest’ultima testimonia i lasciti che il prete Basilio sembra destinare alla matricola dei poveri e a propri dipendenti; vengono anche citate le proprietà da cui provengono le rendite necessarie a questi scopi. Pur con le sue lacune il testo offre importanti spunti di riflessione che riguardano la lista episcopale comense, le pratiche caritative, l’organizzazione del lavoro nelle campagne e i caratteri dell’insediamento in ambito lariano.
Italiano
Tradizione, trasmissione, traslazione delle epigrafi latine (27-28 maggio 2014)
978-88-7870-978-2
Bulzoni Editore
Sannazaro, M., Reimpieghi paleocristiani nel Duomo di Como: un’epigrafe documentaria degli inizi del VI secolo, in Gallo, F., Sartori, A. (ed.), Tradizione, trasmissione, traslazione delle epigrafi latine (27-28 maggio 2014), Bulzoni Editore, Milano 2015: <<Ambrosiana Graecolatina>>, 141- 158 [http://hdl.handle.net/10807/66187]
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sannazaro_Reimpieghi paleocristiani.pdf

non disponibili

Tipologia file ?: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non specificato
Dimensione 3.07 MB
Formato Unknown
3.07 MB Unknown   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/66187
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact