Ricostruzione della colpa e reati a struttura omissiva: tra completezza probatoria e verità giudiziale