Carlo Cotumacci nella tradizione didattica della "scuola napoletana"